Profile
Architecture
Product Design
Contact
News
Studio Zoppini Associati
 
Fondato nel 1961 da Pino Zoppini, lo Studio vanta una grande esperienza nell’ambito della progettazione urbana e paesaggistica di edifici pubblici ad elevata complessità tecnologica e tipologica. La competenza specifica sviluppata negli anni è culminata con l’aggiudicazione del concorso internazionale per l’incarico di progettazione dell’Oval per le Olimpiadi Invernali di Torino 2006. Riconosciuto come l’ edificio più significativo delle Olimpiadi, l’edificio si è aggiudicato numerosi premi internazionali tra i quali l'award d’oro 2007 del IOC (International Olympic Committee) ed il Premio Europeo per Costruzioni in Acciaio 2007. L'esperienza olimpica è proseguita con i progetti dell’Oval per il pattinaggio di velocità e l’Arena per il pattinaggio artistico che verranno realizzati in occasione delle Olimpiadi Invernali in Russia di Sochi 2014. Attualmente lo Studio sta progettando il palasport Oval per la candidatura coreana alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018. Caratteristica dello Studio è sempre stata la grande attenzione per lo sviluppo di edifici tecnologicamente avanzati in cui la qualità architettonica si potesse fondere con l’uso consapevole dei nuovi materiali e le richieste funzionali e gestionali dei committenti. Lo scopo è quello di realizzare edifici che non rispecchino un modello prestabilito e precostruito ma che di volta in volta rispondano a quelle che sono le aspettative degli utenti e della comunità nel quale l’edificio è inserito.
Studio Zoppini was founded in 1961 by Pino Zoppini. The professional services provided by the practice range from architecture, urban planning and landscape design with particular experience in advanced and complex large-scale buildings. The specific competence culminated with the completion of Oval Lingotto for the 2006 Olympics in Torino. The venue was recognised as the most significant facility of the Games and won among the numerous awards the IOC 2007 Gold Medal. Our Olympic experience continued with the design of the Speed Skating Oval and the Skating Arena for Sochi 2014 Winter Olympics. At present the practice is designing the Speed Skating Oval for PyeongChang 2018 Winter Olympic BID. The practice design is based on commitment to develop highly advanced buildings where architectural quality combines use of new materials, sustainability and client’s operational and functional needs. We have a multidisciplinary design approach where both external consultants and final users groups are involved from the inception. We consider the process of designing a building as an interactive experience through which the various aspirations of Client, User Groups and Community as a whole must be explored, defined and finally realised. This process is a journey which should culminate in a building which surprises, delights and fulfils the original vision of the brief.